menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Travolto da un albero, commerciante muore nel suo ultimo giorno di lavoro

Il 62enne è stato ucciso da un albero ad Agnano

Mohamed Boulhaziz si era trasferito in cerca di un lavoro dal Marocco in Italia 10 anni fa, scegliendo Maddaloni per vivere. Quel maledetto giorno il 62enne marocchino stava partendo per Milano, per ricongiungersi ai suoi familiari e trascorrere con loro le festività natalizie, quando alle 7 del mattino del 22 dicembre, in via Nuova Agnano, è stato travolto e ucciso da un albero.

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, sulla morte del commerciante Mohamed Boulhaziz, ha espresso "profondo cordoglio per la drammatica morte del lavoratore". 

Danni in città

In città danni a Bagnoli, al Vomero, a Posillipo, e numerosi altri quartieri. I residenti lamentano aiuti in ritardo da parte dei vigili del fuoco, effettivamente subissati da richieste di intervento di ogni dipo. Paura anche lungo la Tangenziale di Napoli, dove due alberi sono stati divelti dal vento finendo sulla carreggiata. Crollo con chiusura al traffico della strada in via Belvedere al Vomero. A Ponticelli, un container impilato è caduto per il vento, travolgendo un autocompattatore dell’Asìa. Autista illeso ma condotto in ospedale.
Danni nel parco Iacp in via villa Bisignano a Barra, dove un albero è crollato danneggiando le ringhiere sia del parco in cui aveva le radici che del parco di fronte. Carabinieri sul posto, strada chiusa al traffico.

TANGENZIALE, ALBERI SULLA CARREGGIATA

Il sindaco Luigi de Magistris ha fatto sapere di essersi tenuto fin dall'alba in stretto contatto con gli assessori e con tutte le unità operative in campo per affrontare l’emergenza. "Per fronteggiare l’eccezionale ondata di maltempo la polizia locale ha impegnato per l’intera giornata 200 agenti e 20 Ufficiali a cui si aggiungono circa 50 operatori chiamati in pronta reperibilità da casa - ha reso noto Palazzo San Giacomo - La Protezione civile, che opera in collegamento diretto con la Centrale Operativa del Corpo, ha allertato tutte le Associazioni di volontari per assicurare supporto al proprio personale tecnico ed operativo, oltre che alle due squadre di Napoli Servizi, consentendo cosi anche di liberare le pattuglie della polizia locale impiegate sui vari luoghi dove si sono registrate criticità". "Sono state attivate in pronta reperibilità anche due squadre del Servizio Logistica che insieme ai potatori stanno procedendo al taglio delle alberature che invadono le sedi stradali - va avanti la nota del Comune - Il Servizio Verde della Città ha attivato alcune imprese per urgenti interventi in luoghi particolarmente critici come via Posillipo, viale Traiano, via Belvedere, via Lattanzio e piazza Aprea".
"La Città Metropolitana - conclude il comunicato - ha collaborato con la società Armena, a cui la Centrale della polizia locale ha fornito un elenco di strade, per il taglio di alberature su sede stradale e per il ripristino della  viabilità".

DAL COMUNE DI NAPOLI: L'ELENCO DEI DANNI

Crolli ed esondazioni in provincia

Alberi caduti anche a Sant'Antimo, e nel quartiere puteolano di Monterusciello. In via Salvatore Di Giacomo un'auto stava per essere travolta, così come a Quarto all'ingresso del tunnel del Monte Corvara.

Particolarmente complessa la situazione soprattutto nell'area flegrea, dove il vento forte ha divelto anche cartelli pubblicitari. Problemi per la linea Eav Circumflegrea, a causa della caduta di un albero su di un treno tra Quarto e Licola. Danneggiata la motrice, il servizio è rimasto comunque attivo. "A seguito dell'interruzione sulla tratta Licola-Quarto - ha reso noto Eav - è stato istituito un servizio sostitutivo con bus della ditta A.M. "Autoservizi Meridionale". I bus effettueranno le fermate in prossimità delle stazioni".

Tre pini si sono abbattuti lungo la Circumvallazione Esterna, in un tratto tra i tre comuni di Villaricca, Mugnano, Melito. Forti i disagi per la strada interdetta al traffico veicolare, ma fortunatamente non si sono registrati feriti.

Forte spavento anche a Torre Annunziata, dove un'impalcatura è stata divelta dal vento al punto da schiantarsi lungo tutta la carreggiata sottostante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento