rotate-mobile
Cronaca

E' morto il re delle cravatte dei vip: addio a Salvatore Sanseverino

Il brand da lui creato è diventato celebre in tutto il mondo

Si è spento Salvatore Sanseverino, conosciuto da tutti come il re delle cravatte di alta moda. In passato, il titolare di Sanseverino Cravatte, brand conosciuto in tutto il mondo, era stato anche sindaco di Pomigliano.

Lascia la sua eredità di un percorso iniziato a 16 anni ai figli Simona e Pasquale.

"Salvatore Sanseverino è stato Sindaco di Pomigliano ed è diventato uno dei simboli del Made in Italy, attraverso prodotti di grande eleganza e raffinatezza la cui fama ha superato i confini nazionali. Oggi purtroppo annunciamo con dolore la scomparsa dell’illustre concittadino. Tutta l’Amministrazione partecipa sentitamente al dolore della famiglia", è il commento di Gianluca Del Mastro, sindaco di Pomigliano, sulla scomparsa del suo concittadino.

"Signore delle sette pieghe"

Poliedrico, intraprendente, creativo, ma anche politico, imprenditore, artigiano, quella di Salvatore Sanseverino è una storia incisiva, fatta di bivi e scelte audaci che ne hanno segnato la conversione lungo la via della seta. Curioso e sperimentatore sin dall’infanzia, il piccolo Salvatore comprava ritagli di stoffa nei mercati di quartiere per farne cravattini.  Acquirente e collezionista appassionato dall’età di 16 anni, poi dispensatore di consigli di stile e gusto per amici e colleghi. Neppure la carica ricoperta di sindaco di Pomigliano D’Arco è riuscita a tenere il self made man lontano dalla sua più grande passione: la cravatta. Nel 1992 abdicò alla sua poltrona per rinascere artigiano, sarto, artista. E così dopo due anni trascorsi a studiare tecniche di laboratorio, qualità dei tessuti e disegni tra Como e la Gran Bretagna, il filosofo del nodo, aiutato dalle mani e l’esperienza di sapienti sarte che gli hanno svelato i segreti dell’antica sette pieghe, si lanciò in una piccola produzione artigianale per pochi privilegiati clienti. Poi le richieste aumentarono e quello che sembrava un hobby si trasformò in un fiorente business che darà vita alla maison Sanseverino Napoli, portandolo a diventare il "Signore delle sette pieghe".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto il re delle cravatte dei vip: addio a Salvatore Sanseverino

NapoliToday è in caricamento