rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca

Addio a Rodolfo Viviani: ucciso a 55 anni da un brutto male

Tanti i messaggi di cordoglio per la sua scomparsa

Lutto a Napoli per la prematura morte di Rodolfo Viviani. Lo storico esponente dei Radicali, 55 anni, è stato portato via da un brutto male in pochi mesi. Sono tanti i messaggi per lui sui social. Andrea, ad esempio, scrive: ".....ma come si fa.... Come si fa a pensare che all'improvviso te ne sei andato anche tu? Sono convinto che hai sorriso e lottato fino all' ultimo....ti ho voluto bene , Mezacapa".

O, ancora, c'è il messaggio di Ciro: "Un grandissimo dolore... Tantissimi ricordi insieme sul campo e fuori dal campo, nelle trasferte, negli allenamenti, nelle uscite. Quando eri in campo mi sentivo protetto; quando vedevo le mischie avversarie... le terze linee che mi avrebbero fatto la pelle pensavo "vabbuo' ma nuje tenimm a rodolf' ..". Ti ho sempre voluto bene e te ne vorro' sempre, ovunque tu sia. Un abbraccio fortissimo alla famiglia... T' voglio ben' mezaca'".

Viviani, come detto, è stato ucciso da un brutto male. Fu lo stesso politico a darne notizia con un commovente post sui social, nel quale chiedeva aiuto. "Cari amici, da pochi giorni ho scoperto di avere una grave malattia. Metastasi al cervello e un tumore principale da trovare. Per ora nessun ospedale vuole ricoverarmi. Non credo di avere molto tempo. Se qualche amico ha la possibilità di aiutarmi concretamente mi scriva in privato o mi chiami... Vi prego niente commenti, non ho la forza di scrivere. Vi saluto tutti, è stato bello, vi amo". Successivamente Viviani, come da lui stesso annunciato, ha iniziato delle cure al Cardarelli, ma purtroppo non è riuscito a vincere la sua battaglia contro la malattia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Rodolfo Viviani: ucciso a 55 anni da un brutto male

NapoliToday è in caricamento