Muore a 20 anni per overdose, arrestato il pusher

I Carabinieri hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti di un 48enne di Napoli, accusato di aver spacciato alla vittima la dose letale

In manette un 48enne destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Napoli per "morte come conseguenza di altro delitto e spaccio di stupefacente".

L'uomo, residente a Napoli in vico Figurelle a Montecalvario e già noto alle forze dell'ordine è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Ischia insieme ai colleghi della compagnia Napoli Centro.

Con le minuziose indagini condotte dopo la morte per overdose di un giovane procidano di vent'anni, i militari dell’arma hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti del 48enne che lo indicherebbero come lo spacciatore della dose letale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento