Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Pomigliano d'arco

Morto Marcello Colasurdo: la città dice addio al "re" della Tammurriata

Tanti i messaggi per lui anche sui social

Lutto nel mondo della musica per la morte di Marcello Colasurdo. Il musicista, per molti il "re" della tammurriata, è venuto a mancare a 68 anni. Negli ultimi tempi le sue condizioni di salute non erano delle migliori, ma la causa del decesso non è nota. Nel 2022 l'artista raccontò di aver perso la vista dopo una caduta.

Nato a Campobasso, si trasferì a Pomigliano d'Arco a soli 10 anni. Nel comune del Napoletano entrò a far parte - come voce - dello storico gruppo degli Zezi. Nel '96, invece, fondò i Marcello Colasurdo Paranza. Ricordato anche come attore di cinema e teatro, sono tanti i messaggi per Colasurdo che in queste ore circolano sui social.

"Alzate le vostre tammorre per me"

L'annuncio della sua morte è stato diffuso sul suo profilo social. Questo il messaggio: "Adesso alzate le vostre tammorre nell'alto dei cieli e suonate per me. Io da lì cotinuerò a suonare per voi nei cerchi della terra e dei campi elisi. Grazie a tutti per l'amore che mi avete dato".

Tra i tanti messaggi in suo ricordo c'è quello del Museo delle Maschere e del Carnevale di Montoro - Stati Generali della Zeza: "Ci lascia Marcello Colasurdo fondamentale interprete di una lunga, felice e feconda fase di ripresa, rivalutazione e riproposizione della nostra storia culturale. È stato interprete magistrale della Zeza in quella fucina di continua produzione e ricreazione culturale che è tutt’oggi il pomiglianese. Ciao Marcello e fai buon viaggio".

De Luca: "Artista geniale e sensibile"

"Ci lascia un artista geniale e sensibile che ha saputo interpretare i sentimenti più popolari dapprima con I Zezi e poi con La Paranza. Un musicista raffinato, un cantante coinvolgente, un attore che ha lavorato anche con Mario Martone e Federico Fellini. Ai familiari, amici e compagni d'arte il cordoglio di tutta la comunità campana che lo ha sempre amato", è il commento di Vincenzo De Luca.

Il cordoglio dell'ex sindaco

“È morto Marcello Colasurdo, un grandissimo musicista, uomo sensibile e di profonda umanità, un amico e un compagno, se ne va uno degli interpreti più bravi e autentici delle tradizioni popolari musicali napoletane. Ciao Marcello!” Così lo ricorda l’ex sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Marcello Colasurdo: la città dice addio al "re" della Tammurriata
NapoliToday è in caricamento