Cronaca

Morta dopo il parto, le indagini sulla tragedia di Clara: disposta l'autopsia

"Clara godeva di ottima salute. Devono dirmi la verità su come è morta mia figlia", ha dichiarato il padre. Di Poggiomarino, 39 anni, si è spenta sabato all'ospedale di Nola

Aveva 39 anni Clara Pinto, la neomamma di Poggiomarino morta sabato scorso all'ospedale di Nola dopo aver dato alla luce il suo primo figlio. Sul suo corpo è stata disposta l'autopsia - che avrà luogo al Policlinico di Napoli pove è stata trasferita la salma - ed i carabinieri hanno sequestrato la cartella clinica della donna.

"Clara godeva di ottima salute. Devono dirmi la verità su come è morta mia figlia", ha dichiarato il padre. Era stata ricoverata lo scorso 30 giugno. Avrebbe dovuto partorire naturalmente, ma il fatto che il bambino non nascesse nonostante le stimolazioni ha fatto optare per il taglio cesareo.

Dato alla luce il piccolo, che sta bene, la donna è apparsa molto provata ai parenti che la videochiamavano. Il suo ultimo messaggio è stato inviato a suo marito Lorenzo alle 17,31 di sabato: "Sono distrutta". Poco l'uomo ha ricevuto una telefonata dall'ospedale in cui gli è stato detto che la moglie era in rianimazione. Si è precipitato al Santa Maria della Pietà, ma una volta arrivato lì ha scoperto che Clara aveva già perso la vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta dopo il parto, le indagini sulla tragedia di Clara: disposta l'autopsia

NapoliToday è in caricamento