menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia parenti disabili con pistola per estorcere denaro: arrestato

I Carabinieri di Torre Annunziata hanno arrestato un 30enne incensurato, perché ritenuto responsabile di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e minaccia

I Carabinieri di Torre Annunziata hanno arrestato ieri un 30enne incensurato, ritenuto responsabile di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e minaccia.

I militari della stazione oplontina sono intervenuti per una segnalazione giunta al 112 circa una lite familiare in corso. Raggiunta l’abitazione, i militari hanno bloccato il 30enne e perquisito i locali, rinvenendo una pistola a salve modello new police privata del tappo rosso.

Sul posto, grazie alle informazioni acquisite da alcuni testimoni e alla denuncia sporta dalle vittime, i Carabinieri hanno ricostruito che i maltrattamenti e le minacce con l’arma andavano avanti da molto tempo: il 30enne, pretendendo denaro, percuoteva e minacciava due parenti conviventi, entrambi disabili.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato messo agli arresti domiciliari presso il domicilio di altri familiari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento