Panico nel centro di Marigliano, uomo terrorizza tutti con una pistola

L'arma giocattolo è stata poi sequestrata dai Carabinieri. Per alcuni minuti è stato un fuggi fuggi generale nelle vie del centro affollate nell'ora di punta. Il trentenne ucraino è stato arrestato

(Marigliano / foto di repertorio)

Un trentenne di nazionalità ucraina ha terrorizzato i passanti con un'arma giocattolo, nel centro di Marigliano, in corso Umberto, durante l'ora di punta serale. Come riportato da il Mattino, l'uomo, evidentemente ubriaco, ha molestato verbalmente alcune ragazzine, poi, dopo il rifiuto di una sigaretta, ha spintonato alcuni giovani scatenando la rissa. Panico quando il trentenne ha sfoderato la pistola giocattolo che ha indotto molte persone a scappare.

I Carabinieri di Marigliano, di passaggio, hanno bloccato l'uomo, già noto alle forze dell'ordine, disarmandolo e arrestandolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento