Dovevano guidare il Frecciarossa per Napoli ma erano ubriachi: indagati

I due macchinisti, 35 e 20 anni, sono indagati per interruzione di pubblico servizio. Il treno da Brescia a Napoli doveva partire domenica alle 5 ma i due erano ubriachi

(foto di repertorio)

La Procura di Brescia ha indagato per interruzione di pubblico servizio i due macchinisti (un 35enne romano e un 20enne milanese) che avrebbero dovuto guidare il Frecciarossa Brescia-Napoli ed erano invece risultati ubriachi. I due sono anche stati sospesi da Trenitalia. 

Frecciarossa fermato: i macchinisti sono ubriachi

I fatti risalgono a domenica 28 aprile: il Frecciarossa doveva partire alle 5 del mattino ma gli agenti della Polfer hanno effettuato il test dell'etilometro ai macchinisti, risultati positivi. I 65 passeggeri erano poi stati trasferiti a Milano Centrale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento