Cronaca Via dei Pini

Luigi Palumbo arrestato: è il fratello del boss del clan Longobardi

Sfuggì all'esecuzione di un ordine di carcerazione nel dicembre 2011. L'uomo, sorpreso in una villa a Giugliano, ha esibito ai carabinieri una carta d'identità con generalità false

Luigi Palumbo

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Giugliano in Campania hanno arrestato Luigi Palumbo, 38 anni, ricercato dal dicembre 2011, fratello di Nicola, 47enne, attualmente detenuto, elemento di spicco del clan "Longobardi", attivo tra Pozzuoli e i comuni limitrofi.

Palumbo sfuggì all'esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Napoli il 7 dicembre 2011 dovendo espiare la pena residua di un anno, 3 mesi e 18 giorni di reclusione per associazione per delinquere finalizzata alle rapine, alle estorsioni e alla ricettazione. I militari dell'Arma l'hanno individuato in una villetta a due piani in via dei Pini Nord, nel comune di Giugliano in Campania, la cui proprietà è ancora in corso di accertamento.


Quando i carabinieri hanno fatto irruzione, l'uomo ha esibito una carta d'identità con la sua fotografia ma con generalità false. Palumbo è stato però scoperto grazie a un suo atto di nascita trovato tra le sue cose durante la perquisizione. Ora si trova nel centro penitenziario partenopeo di Secondigliano. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luigi Palumbo arrestato: è il fratello del boss del clan Longobardi

NapoliToday è in caricamento