menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio a Castellammare: bruciate anche 200 piante di marijuana

Nel rogo sono andate bruciate anche le piante di sostanza stupefacente. La forestale sta indagando su un contadino della zona

L’ennesimo incendio sviluppatosi a Castellammare di Stabia ha portato ad una scoperta sconvolgente. Ad andare in fumo sono stati 10 ettari di montagna nella zona tra Madonna della Libera e Pozzano. In quest’area però ci sarebbero state anche duecento piante di marijuana che, occultate tra la fitta vegetazione, erano nascoste alla vista dei più. Sarebbero bruciate insieme a parte della montagna.

Novità anche per quanto riguarda le indagini sul presunto responsabile, perché si sarebbe trattato di un incendio doloso. Ad appiccare le fiamme sarebbe stato un contadino che i carabinieri della Forestale avrebbero già identificato. L’incendio, alimentato poi dal forte vento soffiato in quelle ore in città, aveva anche messo a rischio le abitazioni nelle vicinanze determinando un forte spavento nei residenti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento