menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Mattino: “Rosaria Capacchione non resti isolata”

Il Cdr de Il Mattino denuncia “l'ultima gravissima sfida lanciata dalla camorra alla collega Rosaria Capacchione. Preoccupa e inquieta l'eccezionalità di un gravissimo gesto intimidatorio dal forte ed evidente valore simbolico”

Il Mattino, dopo l'intimidazione ricevuta ieri sera , si schiera accanto alla giornalista del quotidiano Rosaria Capacchione, da sempre impegnata in prima linea contro i clan.

Infatti, il Cdr del Mattino denuncia "l'ultima gravissima sfida lanciata dalla camorra alla collega Rosaria Capacchione, giornalista del Mattino da sempre impegnata in prima linea contro i clan. Preoccupa e inquieta l'eccezionalità di un gravissimo gesto intimidatorio dal forte ed evidente valore simbolico. Rosaria, punto di riferimento dell'intera redazione, per anni ha raccontato dalle pagine del nostro giornale e attraverso il suo libro-documento 'L'oro della camorra ', i delitti e gli affari dei casalesi''.

Il Cdr del Mattino, "redazione che ha già contato un martire anticamorra, Giancarlo Siani, oggi simbolo della guerra contro ogni forma di illegalità per intere generazioni", chiede "con forza a tutte le istituzioni un impegno forte e concreto contro mafia, 'ndrangheta e camorra e in difesa della liberta' di stampa".

 Il Cdr del Mattino "nel ribadire che non é più tempo di 'parole' di solidarietà invita il Presidente della Repubblica, il ministero dell'Interno, il ministero della Giustizia, i magistrati, le forze dell'ordine, tutti gli organi di stampa e le associazioni di categoria a rinnovare l'impegno e la denuncia netta, chiara e forte contro boss, clan e cosche perché la voce di Rosaria non resti isolata". "Alla coraggiosa nostra collega - conclude la nota - vanno subito e senza alcun indugio rafforzate le misure di protezione. Il Cdr del Mattino ribadisce con forza e con determinazione l'impegno dell'intera redazione nella lotta contro la camorra".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento