rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Somma vesuviana

Accoltella il fratello che è gravissimo: arrestato

Giovanni Acanfora, 37 anni è stato arrestato: in seguito a una lite ha accoltellato il fratello e ha poi tentato il suicidio. La vittima è in fin di vita

Giovanni Acanfara, un uomo di 37 anni, è stato arrestato a Somma Vesuviana per aver accoltellato suo fratello, Nicola Acanfora, in seguito a una lite. l'aggressore è stato arrestato mentre tentava la fuga. Durante il tentativo di fuggire ha anche avuto un incidente con la sua automobile.


La lite sarebbe scattata per futili motivi. Poi, è degenerata così tanto che il 37enne Giovanni Acanfora ha colpito il fratello molto probabilmente con una forbice e con una mannaia da macellaio, quasi uccidendolo. Ha, poi, tentato il suicidio. Entrambi i fratelli vivono in via Santa Maria del Pozzo, a Somma Vesuviana. Già noti alle forze dell'ordine, hanno iniziato a litigare. Dopo avere colpito più volte il fratello Nicola, 35enne, Giovanni Acanfora è sceso in strada e ha tentato di buttarsi sotto una macchina. L'intervento dei carabinieri ha evitato il peggio e ha fatto anche scattare le manette. Il fratello 35enne è ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale Loreto Mare di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella il fratello che è gravissimo: arrestato

NapoliToday è in caricamento