Laboratori di rigenerazione urbana con i migliori progettisti europei

Grande risalto verrà dato a Napoli con l'intervento di Benedetta Tagliabue per Embt di Barcellona, autrice del progetto della Stazione della Metropolitana del Centro Direzionale di Napoli

Tagliabue e il Centro Direzionale

Un mese di eventi con i big europei della progettazione europea con il Festival Internazionale di Architettura “Gate: Genius loci".

In programma più di 25 incontri (tra dibattiti, lezioni, workshop e laboratori), due concorsi internazionali (“Ombre d’artista” e “Parco del colle Bellaria”) e due mostre itineranti (“Legno Estremo” e “Patrimonio Cilento”) per popolare il territorio di idee e progetti e trasformarlo in un modello di sostenibilità e competitività economica.

Dal 5 al 15 novembre Gate porterà a Salerno architetti e progettisti dei migliori Lab europei come Simone Sfriso per  Tamassociati di  Venezia, lo studio che progetta tutti gli ospedali di Emergency; Rodolfo Tisnado, Architecture studio - Parigi; Massimo Alvisi, Alvisikirimoto - Roma; Maurizio Milan, Milan Ingegneria - Milano; Mario Cucinella, MCA Architects - Bologna e Maria Giuseppina Grasso Cannizzo, Vittoria) per popolare il territorio di idee e progetti e trasformarlo in un modello di sostenibilità e competitività economica. Gate Ravello.

Grande risalto verrà dato a Napoli con l'intervento di Benedetta Tagliabue per Embt di  Barcellona, autrice del progetto della Stazione della Metropolitana del Centro Direzionale di Napoli.

Gate è anche uno strumento per lasciare in eredità opere concrete per il territorio, a partire dal restauro del valore di 110 mila euro del Complesso di S. Sofia e da i due concorsi internazionali, lanciati all’interno dell’iniziativa, destinati a cambiare il paesaggio urbano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal 2009 NewItalianBlood promuove un Premio di Architettura e Paesaggio con lo scopo di far conoscere e mettere in rete i giovani progettisti italiani selezionando i più promettenti studi under 36, ambasciatori di qualità del made in Italy. Giunto alla VI edizione, Nib ha premiato 110 studi. I vincitori dell’edizione 2014 presenteranno pubblicamente i loro lavori nella cornice del festival Gate. Mostra Ombre d’Artista 2013. Mostra dei progetti vincitori e delle realizzazioni della prima edizione. Il concorso prevede la realizzazione e l’installazione annuale delle opere vincitrici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • "Il virus sta perdendo forza. Possiamo guardare con ottimismo al futuro": l'intervista a Giulio Tarro

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento