rotate-mobile
Cronaca Ercolano

Ercolano, cadavere in acqua: la vittima è un immigrato cinese 29enne

Gao Guanghua risiedeva a Matera. A dare l'allarme alla polizia municipale sono stati alcuni pescatori che si travavano nei pressi del molo borbonico 'La Favorita'

Il cadavere di un immigrato cinese residente a Matera, Gao Guanghua, è stato ritrovato verso mezzogiorno nelle acque del molo borbonico 'La Favorita' a Ercolano. A dare l'allarme alla polizia municipale sono stati alcuni pescatori che si travavano in zona. Sul posto sono immediatamente giunti i Vigili del Fuoco del comando provinciale di Napoli, carabinieri, polizia, vigili urbani e personale della Guardia Costiera.

Il corpo del 29enne è stato recuperato dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco tra la scogliera, a pochi metri dalla riva. Ad un primo esame il cadavere, che addosso aveva un documento che ne ha permesso il riconoscimento, presentava delle escoriazioni sul mento, forse dovute al contatto con gli scogli.

L'autopsia dovrà ora accertare le modalità della morte del giovane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ercolano, cadavere in acqua: la vittima è un immigrato cinese 29enne

NapoliToday è in caricamento