Cronaca

G20, blitz degli attivisti a Palazzo Reale: "Una pagliacciata"

Iniziano tre giorni di mobilitazione dal basso sui temi ambientali in contrapposizione agli incontri istituzionali che si terranno a Palazzo Reale

Un blitz di protesta contro il G20 ambiente che verrà ospitato nei prossimi giorni in città. È quello incenato oggi da un gruppo di attivisti e attiviste della rete Bees against G20, che  hanno esposto sulla facciata di Palazzo Reale tre striscioni.

Queste le scritte: "Basta green washing stop combustibili fossili", "Giustizia ambientale" e "Il G20 balla sul Titanic, salviamo il pianeta".

In una nota, gli attivisti spiegano che "Napoli non poteva rimanere silente di fronte a questa vergognosa pagliacciata, crasso tentativo di propaganda green da parte di quei paesi che più di tutti hanno contribuito al modello di sviluppo malato che ha devastato il pianeta".

Gli attivisti annunciano, a partire da domani, "tre giorni di mobilitazione dal basso contro il G20 sul clima, con l'Ecosocialforum fatto di tavoli tematici e prestigiosi ospiti internazionali del calibro di Vandana Shiva e accademici da tutto il mondo e poi la manifestazione il 22 luglio alle 16 da piazza Dante".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

G20, blitz degli attivisti a Palazzo Reale: "Una pagliacciata"

NapoliToday è in caricamento