Cronaca Zona Industriale / Piazza Giuseppe Garibaldi

Furti e scippi in stazione: tre arresti

La polizia è intervenuta due volte in poche ore in piazza Garibaldi

Tre arresti in poche ore nella Stazione centrale di Napoli dove, nonstante i controlli serrati, scippi, furti e rapine restano all'ordine del giorno. Gli agenti di polizia del Reparto operativo di Napoli Centrale hanno tratto in arresto un napoletano di 41 anni e un algerino di 33 anni, entrambi con precedenti di polizia, per rapina e lesioni personali; poco dopo, in manette è finito un altro napoletano, di 57 anni, per furto con strappo aggravato. 

Nel primo caso, la vittima della rapina è stata avvicinata, nei pressi di un fast food all’esterno della stazione, da due persone che, in modo amichevole, le hanno chiesto il cellulare. Appena ottenuto, però, sono scappati via. Accortasi del “raggiro”, la vittima ha inseguito uno dei due uomini cercando di recuperare il telefono. L’algerino è stato immediatamente bloccato dai poliziotti, mentre il secondo, riconosciuto attraverso le telecamere di videosorveglianza, è stato  rintracciato, poco dopo, all’interno della stazione. 

Dopo poco, stavolta all’interno della stazione, precisamente nel piano sottoposto per l’accesso alla metropolitana, un uomo ha strappato il cellulare dalle mani di una donna che, tuttavia, ha reagito ed inseguito lo scippatore riuscendo a recuperare il proprio cellulare dopo una colluttazione. Bloccato nell’immediato dalle guardie giurate in servizio, l’uomo è stato tratto in arresto dagli operatori polfer giunti sul posto. L’arrestato è stato condotto presso la Questura in attesa del giudizio direttissimo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e scippi in stazione: tre arresti
NapoliToday è in caricamento