menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Polfer Napoli)

(Polfer Napoli)

Furto di cavi di rame in Stazione centrale, arrestati due cittadini rumeni

L'operazione della Polfer è stata denominata 'Oro rosso'. I due ladri sono stati condannati per direttissima a otto mesi di reclusione

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo nello scalo ferroviario di Napoli Centrale al fine di pervenire all’individuazione dei responsabili dei citati eventi criminosi, il Compartimento Polizia Ferroviaria Campania ha arrestato nella mattinata di ieri due cittadini rumeni resisi responsabili in concorso di furto aggravato di cavi di rame ai danni dell’ente Trenitalia. Nell’occasione sono state notate due persone su un treno in sosta intenti a tagliare dei cavi elettrici. Gli uomini della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento sono saliti sul vagone ferroviario sorprendendo i due giovani, uno dei quali con in mano una forbice e con i cavi visibilmente tranciati. I due giovani di nazionalità rumena sono stati arrestati e collocati presso le camere di attesa della locale Questura, in attesa del rito direttissimo che si è tenuto nella mattinata odierna, con condanna ad 8 mesi di reclusione, pena sospesa.

Nella sola giornata del 15 gennaio il Compartimento ha identificato 151 persone nell'ambito di controlli effettuati nella rete dei rottamai, eventualmente coinvolti nella ricettazione del rame rubato.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Cerrato, la moglie: “Erano dei vigliacchi”

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento