Ruba in casa di una donna e lascia il figlio minorenne come palo

I carabinieri hanno sventato la rapina

I Carabinieri di Torre Annunziata hanno tratto in arresto un 34enne, domiciliato a Ponticelli, resosi responsabile di tentato furto in abitazione. I militari dell'arma sono intervenuti d'urgenza su segnalazione al 112 di un cittadino che aveva notato movimenti sospetti nei pressi della casa in via Pentelete di una 47enne del luogo.

Sul posto è stato subito individuato e bloccato un uomo che stava tentando di entrare nella casa della donna forzando una finestra ma prima di bloccarlo i militari hanno dovuto neutralizzare un giovane, risultato essere il figlio 15enne, che fungeva da palo davanti all'abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Nel corso di perquisizioni personali sono stati rinvenuti e sequestrati arnesi atti allo scasso. Il maggiorenne è in attesa di rito direttissimo mentre il minore è stato affidato alla madre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento