rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Scampia

Faida a Scampia, Pisani: "Lo Stato deve subito cambiare marcia"

Il presidente dell'Ottava Municipalità a NapoliToday: "C'e tanta confusione ed incertezza sul futuro a mio avviso addebitabile anche alla mala politica"

Faida riaccesa a Scampia, ne abbiamo parlato con il presidente dell'Ottava Municipalità, l'avvocato Angelo Pisani: "C'e tanta confusione ed incertezza sul futuro a mio avviso addebitabile anche alla mala politica. Ho invitato per lunedì anche il ministro Cancellieri a presiedere il consiglio straordinario a Scampia e spero abbia la sensibilità di venire visto che oramai è emergenza nazionale".
 

GIRATI CONTRO SCISSIONISTI: LA NUOVA FAIDA

"Per affrontare seriamente le gravi problematiche criminali di Napoli nord e fronteggiare, senza fare solo il solletico ai mercenari del business della droga, lo Stato deve subito cambiare marcia ed investire in cultura, legalità, tecnologie e sviluppo economico sociale perché l'esercito serve solo per combattere le battaglie quotidiane ma non certamente per vincere la guerra scrive angelo pisani , presidente del municipio di Scampia oppostosi al nuovo dilagare della criminalità sui social network chiedendo aiuto alle istituzioni fin'ora purtroppo assenti e politicanti senza risultati", spiega Pisani.
 

FAIDA A SCAMPIA, SI TEME LA FUGA DALLE SCUOLE


"L'assenza dello stato ha provocato un altro morto e feriti proprio nelle vele e nelle aree del degrado che la mala politica non solo non abbatte e non riqualifica ma addirittura tollera eludendo finanche le mie denunce ed allarmi".
 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faida a Scampia, Pisani: "Lo Stato deve subito cambiare marcia"

NapoliToday è in caricamento