Emorragia cerebrale nel giorno del suo compleanno, salvato dal 118

Il personale sanitario dell'ambulanza ha trovato l'uomo a terra che compiva gesti compulsivi

Intervento d'urgenza del 118 per soccorrere un uomo che aveva accusato un grave malore nel giorno del suo 49esimo compleanno. La postazione aeroporto del 118 è intervenuta per una presunta lipotimia, trovando il paziente seduto a terra afasico che compiva gesti ossessivo compulsivi.

"Il medico di postazione subito sospetta un'emorragia cerebrale. Lo prendono lo mettono in ascensore. Scendono dal decimo piano. Il tempo di posizionarlo in ambulanza ed il paziente va in arresto. Mentre l'autista vola letteralmente al Cardarelli l'infermiere ed il medico iniziano il protocollo, massaggio adrenalina ventilazione etc. Arrivano al Cardarelli. Il ragazzo è vivo. Ha un'emorragia cerebrale ma è vivo", scrive in una nota l'associazione "Nessuno tocchi Ippocrate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

Torna su
NapoliToday è in caricamento