Droga al Parco Verde: scovate oltre tremila dosi

Kobret e crack trovati all'interno del vano fondamenta dello stabile. Trovata anche una pistola semiautomatica

Ancora un sequestro di droga al Parco Verde di Caivano. Stavolta la sostanza stupefacente è stata trovata insieme ad una pistola di fabbricazione russa. Protagonisti della scoperta sono stati i carabinieri aiutati dai cani antidroga. I militari hanno trovato un totale di 3150 dosi di vari tipi di droghe così suddivise: 1300 chili di kobret e 440 grammi di crack. La grande quantità di sostanza stupefacente era nascosta all'interno di una palazzina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare nel vano fondamenta dello stabile. Insieme alla droga è stata ritrovata una pistola semiautomatica di fabbricazione russa. I carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna stanno provando a ricostruire a chi appartenesse la droga che di lì a poco sarebbe finita sulle piazze di spaccio del quartiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento