menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notte di San Silvestro da incubo: ucraina violentata per 6 ore

La vittima ha raccontato alle forze dell'ordine di essere stata prelevata con la forza mentre tornava a casa dal veglione di Capodanno. Gli abusi a bordo di un'auto che viaggiava in A1, verso Roma

Una donna di 34 anni di origine ucraina ha denunciato alla polizia stradale di Cassino di essere stata sequestrata a Napoli, la notte di San Silvestro, rapinata e violentata per sei ore a bordo di un'auto che viaggiava in A1, verso Roma. Una volta rilasciata nell'area di servizio di Castrocielo, nel cassinate, la donna è stata soccorsa dai sanitari del 118.

I medici del pronto soccorso del Santa Scolastica di Cassino hanno riscontrato la violenza sessuale e le numerose ecchimosi su tutto il corpo compatibili con un pestaggio.

La vittima ha raccontato alle forze dell'ordine di essere stata prelevata con la forza mentre tornava a casa dal veglione di Capodanno. Sulla vicenda indagano ora gli agenti del commissariato cassinate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento