Donna morta al Cardarelli dopo lunga attesa, Salvini: "Non si può morire così"

Il Ministro dell'interno commenta il decesso della 66enne che, dopo lunga attesa, è morta domenica scorsa al Cardarelli. I familiari parlano di un caso di malasanità

"Sono senza parole, non si può morire così". Questo il commento di Matteo Salvini, vice premier e ministro dell'Interno, alla morte ​Anna Rosaria Olmo, la 66enne deceduta al Cardarelli la scorsa domenica dopo essere stata trasferita dal San Giovanni Bosco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'odissea di Anna Rosaria Olmo

I familiari hanno parlato di un caso di malasanità, ed il commissario Ciro Verdoliva ha risposto annunciando un'inchiesta interna. Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli aveva dichiarato: "Qualora le risultanze dell’inchiesta dovessero confermare le notizie che sono emerse saremmo di fronte ad alcuni aspetti molto gravi. C’è da chiarire come sia stato possibile che la donna abbia dovuto attendere così a lungo nonostante la febbre alta e il blocco urinario.“

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento