Cronaca

Mibac: nei musei napoletani arrivano i "super direttori"

Sylvain Bellenger, 60enne storico dell'arte francese dirigerà Capodimonte, mentre al museo Archeologico è stato nominato Paolo Giulierini, 46 anni, archeologo

Sylvain Bellenger

Alcuni tra i musei pubblici più importanti d'Italia avranno direttori stranieri. Tra le 20 nomine effettuate dal Mibac, infatti, ben 7 direttori saranno stranieri e i tredici italiani vantano comunque importanti esperienze all'estero.

"Sono scelte di altissimo valore scientifico che colmano anni di ritardi", precisa il ministro Franceschini.

Per quanto riguarda Napoli e i suoi poli museali, Sylvain Bellenger, 60enne storico dell'arte francese dirigerà Capodimonte, mentre al museo Archeologico è stato nominato Paolo Giulierini, 46 anni, archeologo.

Alla Reggia di Caserta, invece, è stato nominato Mauro Felicori, 63 anni, manager culturale.

"Si tratta di un passo storico per l'Italia e per i suoi musei, che completa il percorso di riforma del ministero e che pone le basi per una modernizzazione del nostro sistema museale e per una sua valorizzazione per la cittadinanza e i turisti di tutto il mondo", conclude il ministro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mibac: nei musei napoletani arrivano i "super direttori"

NapoliToday è in caricamento