menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno sportello bancario

Uno sportello bancario

Diminuiscono le rapine in banca, i dati dell'Abi

Lo studio Ossif attesta per la Campania un decremento delle rapine in banca del 24,4%. Intanto Abi e Ministero dell'Interno rinnovano il protocollo d'intesa sulla sicurezza degli sportelli

Meno rapine in banca in Campania. Nel 2012, infatti, sono stati 59 i colpi allo sportello fatti nella regione contro i 78 del 2011, con un calo del 24,4%. E' questa la fotografia che emerge dai dati dell'Ossif, il Centro di ricerca Abi in materia di sicurezza, dai quali risulta anche un sensibile calo del fenomeno a livello nazionale: complessivamente, infatti, le rapine allo sportello sono passate da 1097 nel 2011 a 940 nel 2012 (-14,3%). In calo del 13% anche il cosiddetto indice di rischio - cioé il numero di rapine ogni 100 sportelli - che è passato da 3,3 a 2,8 e il bottino complessivo che è passato da 25 milioni di euro del 2011 a 24,5 milioni del 2012 (-2,5%).

Sono questi i principali risultati dell'indagine condotta da Ossif, il Centro di ricerca Abi in materia di sicurezza, presentati oggi al convegno Banche e Sicurezza 2013. Nel corso dell'incontro - organizzato per fare il punto sulle nuove strategie e sulle misure più innovative per prevenire le rapine allo sportello - Abi e Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno hanno rinnovato il Protocollo d'Intesa per rafforzare la collaborazione e contrastare in modo sempre più efficace il fenomeno criminale delle rapine in banca. Il trend positivo che ha caratterizzato il fenomeno negli ultimi anni, con una riduzione del 68% dal 2007 a oggi, infatti, è anche il frutto del lavoro congiunto di banche e Forze dell'Ordine. Questa stretta collaborazione ha dato i suoi frutti anche sul fronte della repressione: nel 2012, secondo i dati operativi del Ministero degli Interni, i responsabili di oltre il 40% dei colpi allo sportello sono stati individuati, anche grazie alle immagini digitali fornite dalle banche.

Le banche italiane investono ogni anno circa 800 milioni di euro per rendere le proprie filiali più protette e sicure, adottando misure di protezione moderne e formando i propri dipendenti anche attraverso un'apposita “Guida antirapina” che recepisce i suggerimenti delle Forze dell'Ordine. La nuova edizione della Guida, ultimata proprio in queste settimane, è stata presentata durante i lavori del convegno. Un approfondimento sui temi della sicurezza in banca è disponibile sul sito Abi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento