rotate-mobile
Cronaca

Col coltello a serramanico semina il panico al Pellegrini: paziente denunciato

Cinquantatré anni, napoletano con precedenti di polizia, risponderà di minacce aggravate e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere

La polizia è intervenuta ieri mattina al Pellegrini, dove si è verificato un altro episodio di minacce nei riguardi del personale sanitario. Gli agenti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da una guardia giurata la quale ha raccontato loro che, poco prima, aveva disarmato un paziente.

L'uomo aveva minacciato il personale sanitario brandendo un coltello a serramanico della lama della lunghezza di 20 centimetri. Cinquantatré anni, napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per minacce aggravate e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Coltelli e minorenni

Non è quello del Pellegrini l'unica occasione in cui gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno avuto a che fare ieri con persone armate di coltelli. Su disposizione della Centrale Operativa sono infatti intervenuti in corso Umberto per la segnalazione di due giovani armati. Un 20enne di Avellino ed un 17enne di Nola sono stati denunciati perché avevano due coltelli a farfalla con la lama della lunghezza di circa 12 centimetri.

Infine nel pomeriggio della stessa giornata i Nibbio, nel transitare in via Firenze all'angolo con via Milano, hanno notato un giovane a bordo di uno scooter privo del casco protettivo e lo hanno fermato. Il ragazzo, un 15enne di Castel Volturno, è stato trovato in possesso di uno sfollagente telescopico e, di conseguenza, denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. Inoltre lo scooter è stato sottoposto a fermo amministrativo e il minore affidato ai genitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Col coltello a serramanico semina il panico al Pellegrini: paziente denunciato

NapoliToday è in caricamento