Coronavirus, il sindaco di Sorrento: “Non ci arrivano i dati dall'Asl”

Il primo cittadino scrive al direttore generale in polemica con la gestione dei dati

Comunicazioni su positivi e guariti, confuse ed incomplete. Tamponi somministrati con giorni di ritardo, e risultati ancora più tardivi. Sono alcune delle carenze denunciate dal sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, che chiamano in causa il Dipartimento di prevenzione della Asl Napoli 3 Sud. In una lettera inviata stamattina al direttore generale, Gennaro Sosto, e al dirigente del dipartimento, Francesco Fanara, il primo cittadino stigmatizza l'operato dell'azienda in relazione all'emergenza sanitaria nella città di Sorrento.

Le parole del sindaco 

"Le comunicazioni inviateci - scrive Coppola - risultano di difficile, ove addirittura impossibile consultazione, oltre che prive di indicazioni fondamentali, come il numero complessivo dei positivi, il numero di guariti o dei cittadini in attesa di tampone. Una circostanza che non aiuta certo noi sindaci, quotidianamente in trincea tra mille difficoltà". Per il primo cittadino l'analisi dei dati è uno strumento indispensabile per potere assumere provvedimenti adeguati, di fronte ad un eventuale precipitare del quadro sanitario. "Cosa più grave, inoltre, è l'incertezza dei tempi necessari per l'esecuzione dei tamponi molecolari nonché quelli relativi alla conoscenza dei rispettivi esiti, circostanza che causa grave disagio a tutta la comunità. L'incompletezza delle comunicazioni della Asl, oltre alle inevitabili implicazioni pratiche, causa - conclude Coppola - anche enormi difficoltà nella fase di comunicazione ai cittadini, minando il loro diritto ad essere informati adeguatamente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, quali sono i sintomi spia e cosa tenere in casa: risponde il medico di base

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Il Tar boccia il ricorso contro l'ordinanza regionale: le scuole restano chiuse

Torna su
NapoliToday è in caricamento