rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Carenze igieniche in alcuni supermercati: maxi sequestro di prodotti alimentari

Alcuni esercizi commerciali non osservavano le misure anti-Covid

Controlli a tappeto del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, d’intesa con il Ministero della Salute, su tutto il territorio nazionale. Complessivamente sono stati ispezionati 981 esercizi commerciali, rilevando irregolarità presso 173 di essi, pari al 18%, deferendo all’Autorità giudiziaria 9 responsabili di supermercati e sanzionandone ulteriori 177 con violazioni amministrative per un ammontare di 202 mila euro.

Nel mirino dei Carabinieri anche carenze igieniche per mancata esecuzione delle operazioni di pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature ad uso comune; l’omessa indicazione delle informazioni agli utenti sulle norme di comportamento e sul rispetto del numero massimo di presenze contemporanee all’interno dei locali e della distanza interpersonale durante gli acquisti e alle casse. Inoltre, il alcuni casi, è stato accertato il malfunzionamento o l’assenza dei dispenser per la disinfezione delle mani ed il mancato rispetto delle distanze interpersonali.

In particolare a Napoli, all'esito dei controlli, sono stati individuati 2 supermercati inottemperanti alle misure di prevenzione anti Covid-19 ed ulteriori 2 con gravi carenze igienico-sanitarie ed oggetto di chiusura amministrativa, sequestrando complessivamente kg. 450 di alimenti vari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenze igieniche in alcuni supermercati: maxi sequestro di prodotti alimentari

NapoliToday è in caricamento