Capri, stretta anti-Covid: per i controlli anche un elicottero e una motovedetta

In genere, turisti e vacanzieri hanno seguito diligentemente le direttive impartite dalle amministrazioni regionale e locale

È stata chiamata "Capri sicura cielo, mare e terra" l'operazione di controllo effettuata dai carabinieri di Capri e Anacapri a partire dal tramonto di ieri. I militari sono stati coordinati dal capitano Ivan Iannucci della compagnia di Sorrento (a cui fanno capo le due stazioni) e hanno operato con l'ausilio di un elicottero e di una motovedetta, oltre che da unità cinofile.

L'obiettivo era anche evitare assembramenti e controllare il rispetto delle norme anti-Covid: non è stata elevata alcuna sanzione, ma turisti e vacanzieri sono stati invitati ad indossare le mascherine di protezione e a chi ne era sprovvisto o non era a conoscenza dell'ordinanza che al centro ne impone l'uso, la mascherina è stata fornita dagli stessi carabinieri.

I controlli sono andati avanti fino all'alba, in coincidenza con la chiusura dei locali della movida caprese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In genere, turisti e vacanzieri hanno seguito diligentemente le direttive impartite dalle amministrazioni regionale e locale. L'intervento da parte dei carabinieri continuerà anche oggi in mare con l'arrivo da Ischia di un'altra motovedetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento