menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La cassata è nata in Campania? Un affresco lo confermerebbe

Ritrovata negli scavi di Oplonti l'immagine del dolce. Domani sera i pasticcieri torresi la riprodurranno per la cittadinanza in corso Vittorio Emanuele

Chi l’ha detto che la cassata è un dolce tipico siciliano? Da Torre Annunziata arriva una notizia che potrebbe rivoluzionare la storia culinaria italiana. All’interno degli scavi di Oplonti è stato ritrovato un affresco raffigurante un dolce tipico dell’epoca romana. Si tratta di una cassata esattamente identica a quella siciliana, con l’unica eccezione nel colore della glassa: il rosso, a differenza del verde.

Alcuni storici sono riusciti a risalire anche gli ingredienti utilizzati per la realizzazione della pietanza che ora, su volere dell’amministrazione comunale, punta a rilanciarsi nelle cucine nazionali.

Tutti i pasticcieri oplontini si sono uniti per realizzare, tenendo fede alla ricetta, la “cassata torrese”. Il primo assaggio sarà domani sera, ore 20.30, in corso Vittorio Emanuele. Il dolce farà da apripista ai festeggiamenti per la Madonna della Neve di sabato prossimo. Ai cittadini, che potranno assaggiarlo, verrà anche consegnato un questionario per assegnare dei voti al gusto del dolce. Torre Annunziata prova realmente a strappare la palma di “terra della cassata” alla Sicilia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento