Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Piazzetta pulita a Capri: i cani saranno schedati con il Dna

Multe fino a 500 euro. Il sindaco: "Il dispositivo si è reso necessario per evitare il grave disagio che ci veniva segnalato da più parti di cittadini e turisti che trovavano le vie imbrattate dagli escrementi degli animali"

Iscrizione all'anagrafe canina e prelievo ematico per risalire al dna: così, a Capri, si combatterà la fastidiosa presenza di escrementi nelle stradine. La notizia è stata anticipata dal quotidiano "Il Mattino". Il dispositivo che ha messo in vigore l'ordinanza del sindaco Ciro Lembo varata nel gennaio del 2011, si è reso necessario, dice il primo cittadino, "per evitare il grave disagio che ci veniva segnalato da più parti di cittadini e turisti che trovavano le vie imbrattate dagli escrementi degli animali".

"Con la mappatura del dna dei cani - continua il sindaco - e dopo aver dotato gli animali di microchip, forniti dagli uffici dell'Asl, possiamo quindi risalire facilmente all'identità dei proprietari e applicare quindi le sanzioni del caso. Il problema degli escrementi nelle strade non offendeva solo la vista e l'ambiente ma in alcuni casi ha provocato addirittura seri danni a persone che sono scivolate sugli escrementi ricorrendo anche alle cure mediche".


L'ordinanza è frutto della sintesi di uno studio effettuato dagli uffici che ha dato in seguito vita alla disciplina. Per i trasgressori prevista una multa fino a 500 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzetta pulita a Capri: i cani saranno schedati con il Dna

NapoliToday è in caricamento