menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
No all'abbandono dei cani

No all'abbandono dei cani

Estate 2011, il Comune contro l'abbandono di animali

Il decalogo per il viaggio con Fido. Le regole da seguire in spiaggia, in montagna, in albergo e durante i trasporti in treno e nave

Anche quest'anno il Comune di Napoli invita a non abbandonare i propri compagni a quattro zampe. L'abbandono degli animali - si legge sul sito del Comune - assume considerevoli proporzioni in estate ed è la prima causa del fenomeno del randagismo.

Ecco dunque il decalogo per il viaggio con Fido:

1. I documenti da portare in viaggio
Il passaporto, il libretto aggiornato delle vaccinazioni e il documento che attesta l'iscrizione all'anagrafe canina, su cui è riportato anche il numero di microchip. Attaccagli alla pettorina una medaglietta con il tuo numero di cellulare.

2. Che cosa portare per lui
La copertina o un cuscinone (meglio se lo conosce già), perché al suo arrivo possa ritrovare un posto sicuro e confortevole dove mettersi. Porta con te le sue ciotole. Esistono versioni antiribaltamento da lasciare piene anche mentre si viaggia in macchina. Non dimenticare i suoi giochini preferiti, così non si annoierà e non creerà disturbo. Infine, i sacchettini per le deiezioni, la spazzola, un asciugamano e salviette usa e getta.

3. Regolati così per il cibo
Porta in vacanza quello che il cane consuma abitualmente, oltre a snack ossetti che gli renderanno più gradito il viaggio e il soggiorno in hotel.

4. Come rendere più confortevole il viaggio in auto...
Metti Fido nel baule se è abbastanza spazioso e fresco o sul sedile posteriore, seduto sulla sua copertina. Effettua diverse soste e dagli da bere molto spesso acqua fresca. Stai attento a non esporlo al sole e non lasciarlo mai in macchina, anche se è parcheggiata all'ombra. Applica ai finestrini degli ombreggianti come quelli per i bambini e accendi l'aria condizionata, che abbassa la temperatura e riduce anche l'umidità, condizione avversa per il cane.

5. ...e in treno e in nave
Informati bene sulle regole di viaggio imposte dalle compagnie per i cani e organizzati di conseguenza. In generale, valgono le stesse accortezze che si devono avere per il viaggio in macchina. Nei treni dovrebbe esserci l'aria condizionata, mentre nelle navi spesso il ponte risulta essere più aerato e fresco, sempre che il cane stia all'ombra. Non mostrarti troppo apprensivo, ma cerca di trasmettergli sicurezza e calma.

6. In albergo: evitiamo guai
Tieni a portata di mano tutto l'occorrente per lui: ciotole, spazzola, asciugamano, cuscinone, in cui farlo dormire evitando che salga su letti e divani. Cerca di mantenere l'ambiente pulito e decoroso: è la strategia migliore perché Fido sia accettato ovunque. In albergo non lasciarlo in stanza da solo (se non per brevissimi momenti), perché potrebbe spaventarsi per i rumori nuovi e piangere o abbaiare.

7. Se il cane abbaia
Se il cane abbaia in camera, magari di notte se qualcuno passa nel corridoio, non sgridarlo (a volte questo rafforza il comportamento negativo) e non dare troppo peso alla cosa. Meglio distrarlo e far convergere la sua attenzione su altro, come uno dei suoi giochi o un ossetto da sgranocchiare. Mantieni la calma e dai il buon esempio: il tuo cane ti osserva, ti studia e capisce da come agisci se la situazione è tranquilla e non c'è bisogno di stare all'erta.

8. Al ristorante, un ospite gradito
Ci sono molti ristoranti all'aperto che accettano i cani e dispongono di spazi ampi dove Fido si trova a suo agio. Abitualo a stare quieto vicino a te, e non andare a chiedere cibo ai tavoli, magari portandoti la sua copertina e un ossetto appetitoso da sgranocchiare mentre tu consumi il pasto. Mettilo in un posto riparato e non in una zona di passaggio, per evitare che le persone lo pestino o lo disturbino. Sarebbe bene in questo senso allenarsi  già durante l'anno, portandolo a pranzo fuori anche in città.

9. In spiaggia: cosa permettergli e cosa evitare
Anche nelle spiagge dove è permesso l'accesso ai cani ci sono regole da osservare. Sta attenta che non faccia buche riempiendo i vicini di sabbia. Dargli dei giochini o portarlo a nuotare è la cosa migliore. Per il mare ci sono appositi riportelli galleggianti con cui si divertirà in acqua e che ti riporterà nuotando, così come al parco riporta la pallina. Evita assolutamente che stia al sole e proteggilo dai colpi di calore facendolo stare sotto all'ombrellone. Lasciagli sempre a disposizione una ciotola di acqua fresca e pulita.

10. In montagna: ci sono pericoli per lui?
Il clima fresco della montagna è adatto e benefico per i cani. Attenzione a portargli sempre l'acqua e a non esagerare con la durata della passeggiata, specie se non è allenato, cucciolo o anziano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento