menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camorra, 3 arresti nel clan Nino per estorsione

Tre esponenti del clan 'Nino' di Nola, tra cui lo stesso boss della cosca camorristica, sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna. Si tratta di Alfonso Nino, capo dell'omonimo clan, Antonio Covone e Giovanni Petrella

Alfonso Nino, 45enne capo dell'omonimo clan, già detenuto, Antonio Covone, 36enne di Marigliano, e Giovanni Petrella, 40enne di Acerra sono i destinatari di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Napoli su richiesta della Dda, per estorsione con metodi mafiosi.

Gli inquirenti hanno accertato che i tre sono responsabili di estorsioni ai danni di commercianti del nolano, ai quali chiedevano dai 750 ai cinquemila euro per "la tranquilla prosecuzione delle attività", a nome del clan di Alfonso Nino.
L'organizzazione camorristica era un tempo in contrapposizione con il clan dei fratelli Pasquale e Salvatore Russo, arrestati nelle scorse settimane dai carabinieri e dalla polizia.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento