Briatore contro De Luca, secondo round. Il manager: "Invece di pensare a me doveva dedicarsi alla sanità"

Dopo lo scontro di settembre, quando De Luca commentò il contagio di Briatore definendolo "prostatite ai polmoni", oggi il manager torna all'attacco: "E' totalmente incompetente"

 Dopo il botta e risposta andato in scena un mese fa, quando il contagio in Campania non era così dilagante, va oggi in scena una seconda puntata della sfida a colpi di dichiarazioni tra Flavio Briatore e Vincenzo De Luca. Iniziò il Governatore della Campania, che commentò la malattia di Briatore in modo sardonico. "Lui ha la prostatite al cervello", disse più o meno Briatore per replicare. Oggi il manager torna sulla diatriba scrivendo: "Se a fine estate il Presidente De Luca invece di pensare alla mia “prostatite ai polmoni “si fosse impegnato ad aumentare i posti in terapia intensiva, visto che la Campania ne conta la metà rispetto alla soglia stabilita a Maggio dal governo e per cui sono stati stanziati 1,3 Mld, forse oggi non assisteremo ai suoi decreti raffazzonati che dimostrano la sua totale incompetenza, a discapito del popolo campano che governa". 

Se a fine estate il Presidente De Luca invece di pensare alla mia “prostatite ai polmoni “si fosse impegnato ad aumentare i posti in terapia intensiva, visto che la Campania ne conta la metà rispetto alla soglia stabilita a Maggio dal governo e per cui sono stati stanziati 1,3 Mld, forse oggi non assisteremo ai suoi decreti raffazzonati che dimostrano la sua totale incompetenza, a discapito del popolo campano che governa. #FlavioBriatore #deluca #covid_19 #campania #napoli #regionecampania #presidentedeluca #emergenzacoronavirus #governo #politicaitaliana #terapiaintensiva #palazzochigi #regioni

Un post condiviso da Flavio Briatore (@briatoreflavio) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento