Rione San Gaetano, terrore all'alba: prima una bomba carta e poi una stesa

Gli autori dei due episodi, a pochissima distanza l'uno dall'altro, sono secondo i carabinieri gli stessi. Indagano i militari di Secondigliano

Foto e video di Massimo Romano

Un ordigno, secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri una bomba carta, è stato fatto esplodere stamane nel rione San Gaetano, in via Teano isolato 8, all’ingresso di una palazzina.

La deflagrazione, avvenuta intorno alle 4, ha danneggiato alcuni scalini e la facciata del palazzo, oltre che sei auto parcheggiate poco distante.

Con ogni probabilità le stesse persone - in sella ad uno scooter - hanno esploso, pochi minuti dopo, circa 50 colpi di pistola in aria nella vicina via Vittorio Veneto.

Sul posto sono rapidamente giunti i carabinieri di Secondigliano che stanno indagando per risalire agli autori dell'avvertimento e della stesa.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...


 

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento