Attentato a Pollena Trocchia, bomba carta all'esterno di un edificio

L'immobile, appartenente ad un pregiudicato che ha sottolineato di non aver ricevuto minacce, era già sotto sequestro dell'Autorità giudiziaria

Immagine d'archivio

Ancora una bomba carta, questa volta a Pollena Trocchia. L'esplosione è avvenuta la scorsa notte, poco prima delle 0.30, ed ha colpito uno stabile composto da due unità immobiliari.

La deflagrazione ha danneggiato la saracinesca di un garage.

Non ci sono feriti: gli immobili sono vuoti e sotto sequestro dell'Autorità giudiziaria per accertamenti. Il proprietario è un pregiudicato, che alle forze dell'ordine ha spiegato di non avere ricevuto alcun tipo di minaccia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla vicenda indaga la polizia del locale commissariato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento