menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto Ansa)

(foto Ansa)

Coronavirus, i numeri a Napoli: 6 nuovi casi di positività e un decesso nelle ultime 24 ore

Il bollettino giornaliero diffuso dal Comune sull'emergenza Covid in città

Sei nuovi casi di positività (per un totale di 928 dall'inizio della pandemia) ed un decesso in più (su 105 totali). Sono questi i numeri del Coronavirus a Napoli contenuti nel consueto bollettino giornaliero diffuso dal Comune sulla base dei dati dell'Asl Napoli 1 Centro, aggiornati alle ore 11,00 di domenica 3 maggio.

Aumenta di un'unità il numero dei guariti (281), mentre resta invariato quello dei clinicamente guariti (18). Scendono a 96 i ricoverati in ospedale (ieri erano 97), di cui 7 in terapia intensiva (8 fino a ieri).

446 sono le persone in isolamento domiciliare, 159 quelle asintomatiche.

bollettino-napoli-3-maggio-2

De Magistris chiede al Prefetto rafforzamento controlli in città

"Mancano poche ore all'inizio della fase 2 nel contrasto al Coronavirus. Dobbiamo, in primo luogo, rispettare distanza fisica ed indossare la mascherina. Non rendiamo vani gli sforzi fatti che sono stati determinanti nel contenimento del contagio. Ho chiesto al Prefetto controlli rafforzati delle forze di polizia per evitare assembramenti, soprattutto nei parchi e presso le fermate del trasporto pubblico locale. Il caos istituzionale, dovuto al conflitto Stato-Regioni, unitamente alla frenesia di riprendere un po’ di vita, destano preoccupazione per quello che accadrà la settimana prossima. Di fronte all'annunciato esodo di persone verso sud, avevo chiesto ai Presidenti di Regione interessati, tanto a monte quanto a valle, di effettuare tamponi nei confronti di tutti quelli che arriveranno da domani nella nostra città, con qualsiasi mezzo, per raggiungere domicilio o residenza. L'ho chiesto per tutelare la salute dei viaggiatori, dei loro cari e dei nostri concittadini. Dobbiamo impedire la ripresa del contagio, scongiurare quello che accadde l'8 marzo, quando tantissima gente venne al sud senza controlli".Così il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris su Facebook parlando alla cittadinanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento