Festini della Camorra, Belen attacca: "Non mi compra nessuno"

"Questa è la seconda volta che compaio su tutti i titoli dei quotidiani affiancata alla camorra", scrive su Facebook la showgirl smentendo qualsiasi coinvolgimento nella vicenda

Belen

La storia dei festini e delle cerimonie organizzate da alcuni clan della camorra con la presenza di vip e star del mondo dello spettacolo, vede coinvolta, almeno come riportano i media, anche Belen. 

LO SFOGO - Ecco la sua dura presa di posizione su Facebook: "Belen di qua, Belen di la, ma quando la smetteranno dico io? Questa è la seconda volta che compaio su tutti i titoli dei quotidiani affiancata alla camorra. Io sono una donna forte assolutamente, ma anche noi ogni tanto crolliamo, e non mi piace sentirmi così per colpa di determinate persone che pur di fare notizia si riempiono la bocca d'aria. Sono stata sempre accostata ai peggiori scandali, dalla politica alla mafia, con quale colpa mi chiedo io? Mai e poi mai è uscito nulla di compromettente sul mio conto, solo diffamazioni inutili senza fondamenta, sono stata intercettata per anni, e ne sono uscita sempre a testa alta, hanno buttato solo tempo e denaro. Mi sono fatta strada da sola, senza mai scendere a nessun compromesso, ho sempre fatto scelte con il cuore, mai calcolate, ma agendo di pancia, per sentimenti reali, non ho mai avuto a che fare con imprenditori, politici, né persone maggiori. Sono stata corteggiata mille volte per carità, ma ho solo scelto l'amore. Quindi a tutti i detrattori che cercano di rompere la mia serenità e di sporcare il mio nome vi dico che non ci riuscirete mai, perché io mi sveglio mi guardo allo specchio e sono fiera del riflesso che vedo stampato ogni mattina. Aspetto solo con pazienza sulla riva del fiume veder passare tutti i cadaveri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

INCHIESTA - Il clan Amato-Pagano, secondo i verbali datati 2011, aveva in più occasioni invitato vip molto noti, in occasione di cerimonie e party, in cambio di cospicui gettoni di presenza. Al centro dell'inchiesta Raffaele Stanchi, “Lello Bastone”, pregiudicato assassinato nel 2012, che pare avesse stretto rapporti di cordialità e amicizia con diversi esponenti del mondo dello spettacolo, riuscendo a ottenere anche ad esempio le foto di alcune attrici per un calendario speciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • Focolaio Covid alla Sonrisa, intubato un cantante del Castello delle Cerimonie

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

  • Focolaio la Sonrisa: due membri della famiglia Polese trasferiti al Cotugno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento