menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sì al bacio alla teca di San Gennaro, Bassolino: “Scelta saggia”

I fedeli potranno baciare la teca di San Gennaro il prossimo 19 settembre. Lo ha deciso il cardinal Sepe e Bassolino esprime la sua soddisfazione per la scelta: “Mi fa particolarmente piacere ed è una scelta saggia e responsabile”

I fedeli potranno baciare la teca di San Gennaro, questa la decisione del Cardinal Sepe, dopo che la morte della prima vittima dell'influenza A e gli altri casi registrati avevano creato allarmismo in città. Di qui l'idea di vietare il bacio alla teca con il sangue del santo per il prossimo 19 settembre.

Completamente d'accordo con la decisione del cardinale è il presidente della regione Bassolino che esprime piena soddisfazione: “La decisione del cardinale Sepe di far baciare ai fedeli la teca col sangue di San Gennaro mi fa particolarmente piacere ed è una scelta saggia e responsabile. Per quanto mi riguarda, l’ho sempre fatto in tutti questi anni e lo farò anche questa volta. E’ necessario tranquillizzare i tanti e tanti cittadini che oggi si sentono preoccupati.”

Continua Bassolino spiegando la bassa pericolosità dell'influenza: “Gli esperti ci dicono che l’influenza A si sta manifestando con un basso indice di pericolosità e dunque gli allarmismi non servono. La Regione Campania ha già approntato un protocollo operativo che permetterà alle strutture medico-ospedaliere di affrontare con efficienza l’ondata influenzale e, nei prossimi giorni, partirà una campagna di comunicazione con un decalogo informativo sulla H1N1”.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento