Sassi e arance: così le baby gang terrorizzano passanti e utenti della metro

Si tratta di ragazzini tra gli 11 e i 13 anni: si appostano tra piazza Scipione Ammirato e via Bartolomeo Caracciolo a Materdei, scelgono le loro vittime a caso e le aggrediscono

Una situazione sempre più difficile. Muniti di arance e sassi, baby gang terrorizzano passanti e utenti della metropolitana. Si tratta di ragazzini tra gli 11 e i 13 anni: si appostano tra piazza Scipione Ammirato e via Bartolomeo Caracciolo a Materdei, scelgono le loro vittime a caso e le aggrediscono.

La denuncia, come spiega Metropolis, arriva da alcuni residenti sul blog II Sebeto. Il pericolo è soprattutto nelle ore mattutine e pomeridiane. "Dopo la scuola questi gruppetti di scugnizzi, di solito in 8, si appostano all'incrocio con piazza Ammirato dove c'è la stazione della linea 1 della metro. E lì si divertono col loro passatempo preferito: lanciare arance e sassi contro i passanti. Molti dei quali sono finiti più volte in ospedale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giovanissimi spesso arrivano ad usare anche grosse pietre divelte dalla pavimentazione dell'isola pedonale antistante la metropolitana. "A ogni ora del giorno lungo quella che dovrebbe essere una zona a traffico limitato, scorrazzano ragazzini in sella agli scooter che terrorizzano mamme e bambini. Le forze dell'ordine dove sono?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento