rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Attentato a Vienna, le parole della comunità ebraica di Napoli: “Attacco alla civiltà occidentale”

Secondo Lydia Schapirer, presidente della Comunità ebraica di Napoli, gli ebrei erano solo un pretesto

"Non è un attacco solo antisemita, ma è un attacco a tutta la civiltà occidentale". È la riflessione di Lydia Schapirer, presidente della Comunità ebraica di Napoli, che all'Adnkronos commenta l'attentato avvenuto ieri a Vienna, iniziato nei pressi della sinagoga in Seintenstettengrasse. "Lo si presenta solo come un attacco antisemita, ma - spiega Schapirer - è qualcosa di molto più vasto.

Mi lascia un po' perplessa il fatto che dovevano ben sapere che a quell'ora la Sinagoga era chiusa, così come anche il centro di cultura ebraica. Viene presentato come un attacco alla sinagoga, ma si tratta di un attacco indiscriminato a tutta la città, a tutta la nazione austriaca e non solo, è un messaggio per tutti noi. È un attacco a tutta la civiltà occidentale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato a Vienna, le parole della comunità ebraica di Napoli: “Attacco alla civiltà occidentale”

NapoliToday è in caricamento