Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Caivano

Scappa dai tetti alla vista dei finanzieri: la moglie getta la cocaina nel lavandino

L'uomo è stato arrestato

Questa mattina, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP presso il Tribunale di Napoli Nord su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di un ventottenne residente a Caivano (NA), ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'arrestato era già sfuggito a una perquisizione eseguita nella sua abitazione lo scorso 5 settembre, nel corso di una più ampia attività di prevenzione e contrasto alla criminalità con modalità "Alto Impatto”, durante la quale tentò, scappando dai tetti, di liberarsi di una busta contenente hashish e cocaina che, nell'occasione, veniva recuperata dai finanzieri.

La moglie convivente del soggetto aveva tentato di disperdere la droga, gettandola repentinamente nel lavello della cucina e aprendo il rubinetto per disciogliere la sostanza. In tale circostanza, i militari operanti traevano in arresto la donna, recuperando parte della sostanza stupefacente.

Nel prosieguo dell'attività di indagine, l'Autorità Giudiziaria di Napoli Nord ha emesso la citata ordinanza di custodia cautelare nei confronti del marito della predetta, ravvisando nei suoi confronti l'esistenza dei gravi indizi di colpevolezza in ordine al contestato spaccio di stupefacenti e il concreto pericolo di fuga, già palesato. La misura cautelare ha previsto, altresì, l'applicazione di apposito braccialetto elettronico per monitorarne gli spostamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappa dai tetti alla vista dei finanzieri: la moglie getta la cocaina nel lavandino
NapoliToday è in caricamento