Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Soccavo

Spaccio di 'amnesia', due persone in manette a Soccavo

Nel corso di un servizio antidroga eseguito nella notte, i Carabinieri hanno arrestato in flagranza di spaccio due uomini già noti alle forze dell'ordine

Nel corso di un servizio antidroga eseguito nella notte a Soccavo, i Carabinieri del nucleo operativo di Bagnoli hanno arrestato in flagranza di spaccio 2 personaggi del luogo già noti alle forze dell'ordine.

Si tratta di un 38enne e di un 27enne, quest'ultimo figlio di Antonio Vigilia, il 47enne soprannominato “o stuort”, elemento di spicco dell’omonimo clan operante nel quartiere.

I Carabinieri sono intervenuti bloccandoli dopo averne osservato a distanza i movimenti e aver monitorato varie cessioni a giovani del luogo di amnesia, la micidiale marijuana che provoca dipendenza perché imbevuta nel metadone o in residui di lavorazione dell’eroina. Gli acquirenti/assuntori sono stati tutti identificati e segnalati al prefetto.

Le successive perquisizioni, personali e domiciliari, hanno portato al rinvenimento e sequestro di circa 100 grammi di sostanza dello stesso tipo contenuta in 3 buste termosigillate. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati tradotti nella casa circondariale di Poggioreale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di 'amnesia', due persone in manette a Soccavo
NapoliToday è in caricamento