rotate-mobile
Cronaca Pozzuoli

Trasforma una pistola a salve in un'arma vera (con silenziatore): 23enne in manette

È stata trovata nell'abitazione del giovane, a Licola

Una pistola a salve è costata l’arresto a G.C., 23enne di Villarica già noto alle forze dell’ordine.

Una Bruni BBM 315 cal. 8 ideata per ricreare solo il rumore dello sparo, poi però alterata per esplodere proiettili veri. Non solo. Sulla canna era stato ricavato un innesto per incassare un silenziatore.

A stringere le manette attorno ai polsi del giovane i carabinieri della sezione operativa di Pozzuoli. Nella sua abitazione di Licola i militari hanno rinvenuto l’arma, completa di caricatore e 5 proiettili cal. 6.35.

C. è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasforma una pistola a salve in un'arma vera (con silenziatore): 23enne in manette

NapoliToday è in caricamento