Colpo in una boutique, sfonda la vetrina con una piccozza e porta via 2mila euro di vestiti

Ventiseienne già noto alle forze dell'ordine, è stato riconosciuto grazie alle immagini della videosorveglianza

Immagine d'archivio

È arrivato al suo negozio d'abbigliamento, all'orario d'apertura, e si è ritrovato davanti l'ultima scena che avrebbe voluto vedere: una vetrina rotta e merce rubata per un danno complessivo di circa 2mila e 300 euro.

L'esercente, titolare di un negozio in pieno centro a Castellammare di Stabia, ha subito chiamato i carabinieri che hanno dato il via alle indagini. Hanno rinvenuto e sequestrato gli arnesi da scasso utilizzati per rompere la vetrina, poi visonato le immagini del sistema di videosorveglianza installato nell’esercizio commerciale.

È così che hanno riconosciuto il presunto ladro, un 26enne già noto alle forze dell'ordine. Raggiunto, lo hanno trovato con ancora con sé gran parte della refurtiva. Arrestato, si trova ora ai domiciliari. Secondo gli inquirenti è lui che aveva intorno alle 7 mandato in frantumi la vetrina del negozio con un martello ed una piccozza, per poi entrare, rubare e scappare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento