Cronaca

Aggredisce un uomo col machete davanti ai poliziotti: arrestato algerino irregolare

Aveva avanzato nei riguardi della vittima richieste estorsive. Sarà accusato anche di resistenza a pubblico ufficiale

Un uomo, 38 anni, algerino irregolare su territorio italiano, è stato arrestato per tentato omicidio, estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

Nel pomeriggio di ieri gli agenti del Commissariato di Giugliano-Villaricca sono intervenuti in un terreno agricolo a Santa Maria a Cubito dopo la segnalazione di un incendio.

Lì hanno avvicinato il proprietario del terreno, mentre i vigili del fuoco stavano spegnendo le fiamme, quando un cittadino extracomunitario, impugnando un machete di oltre 30 centimetri, si è scagliato contro l'uomo tentando di colpirlo alla testa.

Non senza difficoltà gli agenti hanno bloccato e disarmato l'aggressore, sequestrandogli l'arma. Hanno accertato che nei giorni scorsi l'algerino aveva già avanzato delle richieste estorsive nei confronti del proprietario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce un uomo col machete davanti ai poliziotti: arrestato algerino irregolare

NapoliToday è in caricamento