"Tecnica della gomma bucata", arrestati in sette

La banda, tutti napoletani, agiva in tutta Italia. Avrebbero depredato 63 auto

Avrebbero colpito 63 auto in sosta, appartenenti soprattutto ad anziani e donne sole. Una banda composta da sette persone, tutte provenienti da Napoli ma che agivano in diverse città italiane, è stata sgominata dai carabinieri di Jesi.

I sette sono stati condotti in carcere per l'ordinanza emessa dal gip di Ancona.

La loro tecnica consisteva nel forare uno pneumatico delle vetture e poi depredarle una volta parcheggiate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I colpi contestati alla banda sono stati commessi nelle province di Napoli, Ancona, Macerata, Roma, Viterbo, Latina, Frosinone, Caserta, Salerno, Benevento, Avellino, Perugia, Terni, Catania, Chieti, L'Aquila, Pescara, Firenze, Grosseto, Bologna e Parma.

La notizia su AnconaToday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento