menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Caracciolo

Via Caracciolo

L'America's Cup se la prende comoda: le gare slittano di due giorni

L'appuntamento si sposta dal 7 all'11 aprile. Una scelta "tecnico-sportiva" spiega l'ufficio stampa dell'organizzazione. Nei due giorni "tagliati" ci saranno comunque allenamenti dei team in acqua

Da sette a cinque. Due giorni in meno per le gare dell'America's Cup in programma a Napoli. Avranno dunque inizio l'11 aprile e non il 7; la decisione è stata presa dalla Americàs Cup Event Authority (Acea), insieme alle squadre in gara. La scelta viene definita "tecnico-sportiva" dall' ufficio stampa dell' organizzazione. Nei due giorni "tagliati" ci saranno comunque allenamenti dei team in acqua e non regate ufficiali. Il 7 aprile resta invece confermata l'inaugurazione del Village, che sarà aperto anche per poter assistere agli allenamenti.

LA CERIMONIA D'APERTURA - Definito, in linea di massima, il calendario degli spettacoli collaterali alla kermesse. Come spiega Ciro Pellegrino dalle pagine del Mattino, è partito un invito speciale per la cerimonia d'apertura che si svolberà a Piazza Plebiscito. Tra gli ospiti onore, infatti, potrebbe esserci il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Brutte notizie per chi attendeva un big della musica internazionale: Shakira ad esmepio, come si era vociferato. Nessun grande opsite per evitare che una sola grande presenza potesse offuscare il resto degli eventi, compreso il principale cioè la competizione sportiva. I concerti ci saranno comunque e di vari tipi, dalla musica classica a quella jazz fino alla danza, tutti saranno gratuiti e aperti, non ci sarà bisogno di alcun biglietto. Di certo in piazza del Plebiscito arriverà la banda della Marina Militare che suonerà l'inno di Mameli, poi ci sarà l'alzabandiera che avrà come madrina una giovane sportiva napoletana e il cielo sarà attraversato dalle spettacolari evoluzioni delle Frecce Tricolori. Saranno presentati gli equipaggi dei team velici ed esposto il trofeo delle World Series. Mille i posti a sedere per le autorità, team e sponsor, il resto della piazza sarà open. L'effetto speciale che in queste ore i creativi stanno studiando sarà un video mapping proiettato su Palazzo Reale per dare l'effetto suggestivo d'una piazza notturna galleggiante sulle acque del Golfo.


UNA VETRINA PER NAPOLI - L'apertura sarà seguita da 27 broadcaster che la diffonderanno via etere in 70 Paesi, è l'elenco è destinato a crescere nel corso delle prossime ore.

AMERICA'S CUP 2012 A NAPOLI: LO SPECIALE

 

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

America's Cup a Napoli significa:



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento