menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Benedetto Cozzolino (Google Map)

Via Benedetto Cozzolino (Google Map)

Minaccia ambulante con coltelli: occupava il “suo posto”

Rissa su via Benedetto Cozzolino ad Ercolano. L'intervento dei poliziotti provvidenziale: arrestato l'aggressore, un 48enne in evidente stato di agitazione

Rissa per contendersi un posto di ambulante. Se non fossero intervenuti, nella mattinata di ieri, gli agenti del Commissariato di P.S. "S. Giorgio a Cremano", sicuramente ci sarebbe scappato il morto in quel di via Benedetto Cozzolino, ad Ercolano.

Gli agenti hanno notato un uomo, M.Z., di 48anni, in evidente stato di agitazione, che stava minacciando un padre ed un figlio con due coltelli, solo perché questi erano intenti nella vendita delle castagne sulla pubblica strada, in un luogo, dove anch'egli era intento alla vendita ambulante di prodotti ortofrutticoli. La vittima, facendosi scudo di una cassetta di plastica, è riuscita a schivare i colpi, mentre il figlio, tentando di disarmare l'uomo, è rimasto ferito ad una mano.

L'intervento dei poliziotti è stato provvidenziale, riuscendo a bloccare ed arrestare l'aggressore. Padre e figlio, refertati presso l'Ospedale Villa Betania, sono stati medicati per ferite giudicate guaribili in otto giorni. Gli agenti hanno invece sequestrato i coltelli utilizzati dall'uomo per minacciare le due vittime e arrestato l'aggressore, il quale, all'atto del suo arresto, ha accusato un malore ed è stato condotto prima in ospedale e, successivamente, al carcere di Poggioreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento